Contatti
Preferiti

Informazioni chiave

Tipo di museo
Tipo di galleria d’arte
Stile architettonico
Dove? Vyšehrad

Vyšehrad è la controparte storica e mitica del Castello di Praga. Proprio qui sono situate le più antiche leggende ceche, tra cui la leggenda di Horymír, che si salvò saltando con il suo cavallo Šemík da una roccia ripida nel fiume. Al regno dell'imperatore Carlo IV l'antica residenza reale divenne un capitolo della chiesa che era una controparte simbolica al potere secolare. Questo ruolo diventò fatale durante le guerre degli Husiti, in quanto lì fu diretto uno degli attacchi più devastanti dei ribelli Husiti. Il castello rovinato poi durante i secoli deteriorava. Fino al XVII secolo divenne una fortezza barocca massiccia. La ristrutturazione per gli scopi militari ha completato la distruzione dei secoli precedenti, per cui possiamo dire che della forma originale del castello sono rimaste solo le tracce.
Anche queste però sono bastate per rendere Vyšehrad l’oggetto di sogni romantici ed interpretazioni mitiche della storia ceca. Il suo ruolo simbolico nazionale è stato confermato dalla costruzione della basilica neogotica e, in particolare, dalla collocazione del cimitero delle più grandi figure della vita culturale e politica ceca. Vyšehrad ha l'atmosfera di un luogo mitico trasognato fino ad oggi: situato su una roccia sopra la città, immerso nella storia millenaria, che viene rivelata solo a coloro che riescano a calmarsi in modo da poter veramente percepirla.
Un'atmosfera notevole c’è anche nel borgo sotto il castello di Vyšehrad, che, a differenza di altri luoghi magici di Praga, finora è sfuggito all'assalto di troppi visitatori. La via principale, che sale gradualmente verso il cancello barocco, è orlata da case le cui facciate romantiche provengono principalmente dallo scorcio tra il XIX ed il XX secolo. “L'intermezzo cubista” è una tappa completamente unica nella storia del quartiere, durante la quale vi furono costruite alcune case d’affitto e ville cubiste.

I principali monumenti storici:
La tappa più antica della storia di Vyšehrad è rappresentata dalla rotonda di San Martino, con le radici risalenti all’XI secolo. Altri edifici medievali sono stati scoperti grazie agli scavi archeologici in corso già da oltre cento anni. La fortificazione, intrecciata con una rete di corridoi e sale sotterranei (vedere il museo delle casematte) è la struttura più imponente dell’epoca del barocco.
La costruzione della chiesa neo-gotica dei SS. Pietro e Paolo, che purtroppo ha completamente sovrastratificato le tappe più antiche di questa chiesa storica, è il principale atto del XIX secolo. La visita del cimitero nazionale Slavín, dove si trovano notevoli sculture e lapidi artisticamente interessanti, è ugualmente impressionante.
Eccezionali sono le case cubiste in via Neklanova e sul lungofiume sotto Vyšehrad.

Contatti

Vyšehrad

Le vostre opinioni